Caro Babbo Natale, ti scrivo

Quest'anno ti chiedo poche cose importanti

Caro Babbo Natale,
è la prima volta che ti scrivo, lo scorso anno ero troppo piccolo. Mi chiamo Sebastiano e credo di essere stato abbastanza bravo quest’anno. Da come mi dicono, non ho fatto perdere grandi nottate a mamma e papà, non ho rotto troppi oggetti in giro per casa e ho solo pasticciato con un pennarello verde un muro, ma ho la scusante che era lavabile.
Mamma mi ha detto che devo scriverti per chiederti cosa vorrei mi fosse portato la notte di Natale, vedi caro Babbo Natale, io credo di avere tutto e di essere stra fortunato, ma se proprio insisti vorrei chiederti due cose.
La prima è che mamma posi il cellulare alle ore 16 e si metta a giocare con me sdraiata per terra in camera tutti i giorni. Dille, per favore, di scendere dai tacchi, di togliere il trucco e infilarsi la felpa grigia che mi piace tanto. Quando siamo in cameretta e lei è con me, tutto è magico. Lei mi racconta di draghi e cavalieri, di elfi e fate… e a me sembra di volare!
Il secondo desiderio è di far tornare a casa prima papà, a volte torna a casa quando io dormo già e non riesco a fare la lotta come ci piace tanto. Lui pensa che non mi accorga, ma io lo sento sempre, quando viene a salutarmi, non apro gli occhi, se no non mi molla più e io voglio dormire.
Ecco questi sono i regali più importanti, se proprio ti scappa vorrei anche il teatro dei burattini, ma solo se ci stà nel sacco e se passa dal camino (devo ancora prendere le misure, ma conto di fartele avere al più presto!), potrei avere anche un cane e un cavallo come quello del Nonno Chicco?
Io ti prometto che la sera di Natale ti farò trovare i biscotti, un bicchiere di latte e la paglia per le renne.
Grazie Babbo Natale!
Un abbraccio
Sebastiano

PS: Sai che prima di scriverti la letterina abbiamo fatto i biscotti allo zenzero? Io non so cos’è, ma lei mi ha raccontato che è il profumo di Natale più gettonato a casa nostra dopo il profumo di ravioli della Nonna nel periodo natalizio. Ti lascio la ricetta, magari ti viene voglia di farli!

Caro Babbo Natale 

Ingredienti

200 g di farina 00
125 g di burro
300 g di zucchero a velo
2 cucchiaini di zenzero in polvere

Preparazione
In una ciotola capiente lavorato il burro per ammorbidirlo e poi renderlo cremoso. Unitevi un po’ per volta la farina, mescolando bene con un cucchiaio di legno perché non faccia grumi, e lo zucchero.
Aggiungete un goccio d’acqua tiepida per amalgamare più facilmente gli ingredienti. Infine incorporate lo zenzero in polvere. Lavorate il composto con le mani fino ad ottenere un impasto morbido e omogeneo.
Con un mattarello stendete la pasta in modo che abbia un’altezza di un centimetro circa. Ritagliate i biscotti utilizzando delle formine e stendeteli su una placca foderata con carta da forno.
Infornate nel forno ventilato a 180° e lasciate cuocere per circa 10/15 minuti circa, cioè fino a che i biscotti raggiungeranno un colore dorato.
Lasciateli raffreddare e servite.

 

Lascia un commento