Organizzare una cena in 10 mosse

Piccole regole base per non sbagliare mai!

Amo da sempre organizzare cene e mi diverto come una pazza a pensare ogni volta a scenari nuovi che non si limitano solo alla scelta del menu. Condivido con voi dieci punti, che sono per me fondamentali, per

1. Pensare a un giorno che possa andare bene per tutti. Non sempre il sabato è il giorno migliore, le baby sitter sono più richieste e non si trovano mai, i supermercati per fare la spesa sono sempre affollati e soprattutto vogliamo goderci un giorno di relax? Pensateci bene!

2. Avvisare gli ospiti almeno una settimana prima, cercando di essere il più precise possibili sul luogo, e orario. Informarsi sulle intolleranze alimentari di ognuno e sui gusti… sarebbe imbarazzante organizzare una cena di pesce e riportare tutto in cucina!

3. Pensare a un menu furbo. Buttate su carta i piatti che vi sembrano più scenografici e anche meno laboriosi. A volte la semplicità va di pari passo con la spettacolarità. Scegliete piatti freddi oppure piatti da forno, così durante la cena non avrete la pezzuola in testa come una casalinga disperata.

4. Scegliete per il vostro menu piatti che siano armonici tra loro e che creino un percorso di gusto: partite prima dal delicato per spostarvi via via sui toni più persistenti.

5. Scegliete ingredienti di qualità: la freschezza e la genuinità renderanno unici i vostri manicaretti.

6. Pensate alla mise en place: io adoro le tavole candide che poi diventano d’effetto con i particolari come i segnaposti e le decorazioni. Amo molto i toni e gli elementi naturali, sono molto chic ed effetto se abbinati anche a tessuti in lino o canapa.

7. Ricordatevi sempre che un centrotavola è di grande effetto anche se semplice. Ultimamente vanno molto di moda quelli multipli: tanti vasetti (anche quelli della marmellata) riempiti con fiori diversi in nuances.

8. Aboliamo le bottiglie di plastica sulla tavola, non si possono vedere! Utilizzate vecchie bottiglie di latte piuttosto e contrassegnate con un nastro l’eventuale presenza di acqua frizzante o naturale.

9. Il cestino del pane è importante: scegliete panini diversi, vedrete che gli ospiti apprezzeranno questa attenzione. Io scelgo sempre pane con le olive, pane con le noci, pane di segale e pane integrale oltre al classico pane bianco.

10. L’aperitivo può essere servito in piedi, magari accompagnato da stuzzichino. Non adoro servire patatine e prodotti confezionati, anche i più semplici crostini rendono più elegante l’accoglienza.

Cosa ne dite? Quali sono i vostri consigli per una cena perfetta? Aspetto i vostri commenti!

Stampabili da scaricare:

Lascia un commento