Una vellutata di zucchine gialle

Le piacevoli scoperte grazie al mio verduriere

Il mio verduriere è un uomo di quelli d’altri tempi: tutte le mattine si sveglia alle 4 e va al mercato ortofrutticolo a recuperare frutta e verdura freschissima e solo di stagione. Scordatevi di trovare da lui fragole a dicembre o carciofi a settembre: magari la sua scelta non sarà vastissima, ma sarete sicuri di trovarla fresca, saporita e autentica.
L’altro giorno mi ha fatto trovare delle meravigliose zucchine gialle, di cui io ignoravo l’esistenza.
Sono stata indecisa all’ultimo sul come cucinarle, ma alla fine la mia voglia si autunno ha preso il sopravvento: vellutata di zucchine gialle con cuore di caprino e pomodorini glassati on the top.
Il mio verduriere, che ormai per me è diventato un simil Cracco, mi ha spiegato che le zucchine gialle sono molto rare a causa della difficoltà nel coltivarle. Infatti le sue foglie sono molto spinose e questo non agevola la raccolta. Il sapore è molto simile a quelle tradizionali verdi, ma sono un pochino più dolci: per questo la zucchina gialla si usa prevalentemente per fare risotti, ma si presta anche a molte altre preparazioni.

Vellutata di zucchine gialle con cuore di caprino
Ingredienti

6 zucchine gialle
circa 150 g di formaggio caprino
mezza cipolla
olio extra vergine di oliva
sale

pepe nero

Procedimento:
Far rosolare in un tegame la cipolla con l’olio, fino a farla appassire. Aggiungere le zucchine tagliate a cubetti e far stufare per circa mezz’ora. Frullare il composto con il frullatore magnetico di Kitchenaid e rimettere sul fuoco. Impiantare metà della crema di zucchine nella ciocotol, create una quenelle con il caprino e versateci sopra l’altra metà. Servire calda con una spolverata abbondante di pepe nero e, facoltativamente, con crostini di pane abbrustolito strofinati con un pezzetto di aglio o pomodorini glassati.

Lascia un commento