10 consigli su come organizzare una festa senza stress

Parola d'ordine praticità e tempismo

Mi piace ospitare amici a casa. Mi piace organizzare piccole feste, mi è sempre piaciuto. Forse è proprio per questo che ho iniziato la mia attività di organizzatrice di eventi 5 anni fà (di già??? Siamo sicuri?). Come probabilmente molte di voi però il tempo a disposizione è sempre poco, anzi poco potrebbe sembrare un eufemismo. Quindi ultimamente cerco di essere meno pignola nelle cene in casa, cerco di concedermi qualche licenza per creare qualcosa di carino sì, ma senza lo stress che ci mettevo prima per rendere tutto perfetto, come se stessi sempre lavorando. Non ho abbassato l’asticella, cerco solo di capire dove concentrare le mie energie e i mie sforzi.

Detto questo alle mie cene o festicciole non vedrete mai nulla di raffazzonato, piuttosto scelgo pochi e semplici elementi.

Ecco i miei 10 consigli per organizzare il party perfetto:

1. Organizzare regolarmente cene o party: a questo punto vi chiederete se io stia impazzendo o meno. Invece sono lucidissima. Più organizzate incontri meno vi sembrerà faticoso. Avrete schemi precisi da seguire, magari all’inizio sarà dura, ma via via sarà sempre più facile.

2. Non cercate di rendere la vostra casa uno specchio, se avete bambini sarà impossibile, ammettiamolo e mettiamoci il cuore in pace. La casa dovrà essere pulita, come normalmente lo è, quindi scordatevi le pulizie di primavera ogni volta che avete in previsione degli ospiti.

3. Piuttosto che utilizzare stoviglie in plastica usa e getta (non sempre splendide) utilizzate degli elementi semplici che potrete utilizzare ogni volta. Quindi via libera alle porcellane bianche anche non tutte uguali, alle stoviglie spaiate in argento recuperate ai mercatini, e alle tovaglie tinta unita.

4. Pianificare in anticipo per avere il tempo di dare un tocco personale all’ambiente con elementi handmade o per comprare un mazzo di fiori che solo quel fioraio vende.

5. Ridurre lo stress il giorno della festa! Se amate cucinare, preparate i vostri manicaretti il giorno prima: eviterete di rimanere in cucina tutto il tempo con una pezzola in testa! Se, invece, non amate cucinare o semplicemente non avete il tempo, cercate di individuare il ristorante o la rosticceria più vicino che ha quello che fa per voi senza spendere capitali.

6. Per semplicità e flessibilità per voi e per i vostri ospiti, pensate a un buffet piuttosto che a una cena placè. In questo modo soddisferete sia i vostri ospiti “all you can eat” che le vostre amiche perennemente a dieta.

7. Io amo impostare la beverage station separata dal resto del buffet. Idem per quella dei dolci. Non serve strafare, basterà comprare un paio di bevande scelte e disporre un secchio del ghiaccio se la stagione lo consente. Pensate anche ai tag con i nomi dei vostri ospiti in questo modo non dovrete avere mille bicchieri e di conseguenza non dovrete lavarli!
8. Servite il cibo su una varietà di piatti, ciotole e alzatine non necessariamente provenienti dallo steso servizio. La maggior parte dei miei servizi sono una miscela di vecchi servizi o acquisti ai mercatini.
9. Cercate di creare dei flussi di passaggio e non creare il solito cerchio di conversazione. Create dei salottini se avete spazio, oppure semplicemente create dei punti di appoggio.
10. Aiutatevi a farvi aiutare! Ponete dei bidoni per buttare via i rifiuti. Io amo mettere in bella vista i bidoni smaltati bianchi Ikea con una tag che indica il contenuto. Vedrete, il vostro lavoro sarà dimezzato a fine festa.
Bandierine: Tintacorda
Bicchieri e vasetto: Vintage
Ciotole: Regalo di Natale

Lascia un commento