Di quando Sebastiano è diventato il mio Supereroe

Storie speciali di giorni ordinari

Sebastiano è arrivato nel momento meno opportuno e lo ha reso il momento giusto.

Lui, con quel braccino proteso al cielo quasi pronto a spiccare il volo.

Lui, così testardo, anche con solo 3 primavere sulle spalle.

Lui, così attento ai dettagli.

Lui, così sognatore da aspettare la polvere delle fate ogni sera.

Lui, così grande e così coraggioso da tenere unita una famiglia creata troppo velocemente.

Lui, la mia kriptonite.

Lui, così buffo nel suo completino da Supereroe che mi strappa sempre qualche sorriso.

Lui, come Superman, capace di appianare ogni problema solo con la sua presenza.

Lui, che si addormenta alle 8, e da vero Supereroe fa cenare mamma e papà in santa pace.

Lui, che all’asilo cede il passo alle femminucce, perché così si fa.

Lui, così alto per la sua età, ma così goffo nei movimenti.

Lui è semplicemente lui.

Ogni volta mi fermo a pensare come ogni bambino sia speciale e importante per ogni mamma. Per questo ho deciso di sostenere la campagna di Carrefour Italia “Be a Super Hero” che consentirà ai propri clienti di scegliere le Onlus per i diritti dell’infanzia a cui destinare parte dei 500mila euro donati da Carrefour Italia. Ogni bollino raccolto dà diritto ad iscrivere una onlus per i diritti dell’infanzia all’iniziativa o a votare sul portale online dell’iniziativa un’associazione già iscritta.

Ogni bambino, a modo suo, salva il mondo.

Tempo di lettura: 2 minuti

Colonna Sonora: Superman, The Movie, John Williams & London Symphony Orchestra

Sponsored by Carrefour Italia

Progetto #Beasuperhero

Foto e Testi Federica Visconti

Lascia un commento