L’ov is in the air

Un angolo della grande mela in via Premuda a Milano

Puoi leggerlo come vuoi: love come amore in inglese, l’ov come uovo in milanese, lov come foglia in danese.

Qui è dove ci si sente a casa, dove lo uova al chareguin sono il piatto forte del menù e dove la colazione è la regina della giornata. Vi immaginate un caffè sospeso? Niente di tutto ciò: qui ci si siede, si sfoglia un giornale, si chiacchera, si vive. Io e #lavale, per il nostro progetto che ci porta in giro per Milano a scoprire piccole chicche, non potevamo farcelo sfuggire.

I luoghi più reconditi della vostra memoria vengono stimolati da fasci di luce che incorniciano i piatti come se fossero sulla ribalta della scena: l’uovo è l’assoluto protagonista, ma forse i veri protagonisti sono i veri milanesi che affollano questo posto. Io li davo per estinti, invece ci sono ancora: signore con il filo di perle e il paltò che si siedono e chiaccherano, avventori abitudinari che sono legati dai ricordi alla loro omelette.

Per il tour #lafedeelavale ci siamo fermate per un caffè e abbiamo fatto quattro chiacchere con il proprietario, innamorato di New York e del suo nuovo progetto. Un posticino carino, dove tornerò sicuramente per un brunch con tutta la famiglia e perchè no, ordinerò quell’uovo alla coque che mia nonna mi faceva sempre e risveglierò pensieri, sentimenti e amori lontani.

 

Di cosa abbiamo parlato: #Fattobene

Dove: L’ov, Viale Premuda, 14 Milano

Mi piace perchè: si mangiano uova, in tutte le forme!


 

 

L’ov is in the air

You can read it as you like: love as in English, l’ov as they say it in Milan, lov as leef in Danish. Here you feel like you are at home, where careguin egg is a juicy part of the menu and where breakfast becomes regal. Do you think about having a quick coffee? Not at all: here you can take a seat, you can flip through the pages of a newspaper, you chat, you live. #elavale and I, regarding our project which takes us around Milan, couldn’t let it get away. The secret parts of your memory are tickled by light beams framing the dishes as if they were on the front of the stage. Eggs are the star attractions, but maybe people from Milan crowding into the place are also. I thought they had all died out, they do exist on the contrary: ladies wearing pearl necklaces and overcoats sitting and chatting, regular customers tied up in the memories of their omelettes. #lafedeelavale’s tour stops here for a coffee and we chat to the owner who’s in love with New York and his brand new project. It’s a very nice place that’s worth coming back to for a brunch with all my family and why not, I’ll have a soft-boiled egg my nana used to cook for me and I’ll awake thoughts, emotions and faraway loves.

We talked about: #Fattobene
Where: l’ov Viale Premuda 14 Milan
I love this place because: you can eat eggs under every shape and form

2 risposte a “L’ov is in the air”

  1. Daniela

    WOW che voglia di andarci! Foto e racconti stupendi BTW!

    Rispondi

Lascia un commento