Profumi e sapori che portano a spasso nel tempo

Una ricetta semplice per una merenda della nonna

Profumi e sapori che portano a spasso nel tempo

Ci sono sapori che fanno parte di noi. Li senti da lontano e si fanno strada prepotentemente per arrivare fino a te. Sono quei sapori che associ a tovaglie a quadretti con qualche buchino sui bordi causato dal tempo, sono quei ricordi che affiorano alla mente partendo da un ingrediente, da una consistenza e da un profumo.
Qualcosa di semplice, ma di talmente autentico che non ha bisogno di grandi ricette per essere celebrato in tutto il suo splendore.
Forse è proprio quella la chiave, l’autenticità.
Siamo così sommersi da ricette, chef, stelle, superfood che non ci accorgiamo di quando qualcosa non è banale, non è scontato, ma autentico. Autentico come le storie che creano trame e intrecci della nostra bella Italia e che ci portano da Nord a Sud in una sola cena, autentico come le mani che lavorano e sono perfette nella loro callosità e ruvidezza, autentico come i paesaggi dove si coltivano prodotti d’eccellenza sotto all’ombra dei riflettori.
L’Italia e i suoi profumi, così autentici e così passionali si incontrano in questa ricetta e danno vita a nuove tradizioni, nuovi profumi, nuova aria di casa per Sebastiano.

Torta di piadina con mousse di mortadella e sceglie di Granda Padano
Ingredienti
8 piadine
300 g Mortadella IGP
100 g di ricotta
1 cucchiaio di Grana Padano
1 cucchiaio di panna liquida
Scaglie di grana padano
Preparazione
La preparazione di questo stuzzichino è molto semplice.  Per la spuma tritare finemente la Mortadella, aggiungere la ricotta e il Grana Padano, mescolare fino ad ottenere un impasto omogeneo e non grumoso. Aggiungere la panna liquida e frullare il tutto per ottenere la spuma che si servirà da spalmare sulle piadine che verranno poste una sopra l’altra e prenderanno le sembianze di una torta.

 

Questo post fa parte del progetto #SOSFOODBLOGGER una campagna di sensibilizzazione dei consumatori, in cui i 3 consorzi protagonisti dell’evento chiedono aiuto ai Foodblogger per dar voce al Made in Italy di qualità. L’evento ha lo scopo di diffondere il più possibile in rete le informazioni principali riguardanti i prodotti DOP e IGP, trasmettendo con chiarezza la passione, l’amore e l’impegno con cui i consorzi DOP e IGP garantiscono prodotti sani e di qualità, attenendosi a numerosi controlli e a regole severe.
L’obbiettivo di Grana Padano e anche di tutti gli altri consorzi è la tutela del consumatore, che deve essere consapevole di ciò che porta in tavola. Ecco perché è necessario pretendere per ogni prodotto informazioni precise riguardanti le materie prime utilizzate e il luogo d’origine. Per questo Grana Padano, Piadina Romagnola e Mortadella Bologna si schierano al fianco dei consumatori pretendendo trasparenza sulla qualità dei prodotti.

 

Lascia un commento