Tassel Garland

Ghirlande di carta velina: un tocco di luce festaiola

Da quando sto progettando la cameretta del mio bimbo Pinterest è diventato il mio migliore amico e vedo Tassel Garland ovunque. Avevo già fatto una di queste ghirlande per un evento, ma i colori erano ben diversi (rosa, ahimè, quanto mi manchi!) e la scala andava dal fucsia al pesca all’oro. Ora mi sono diretta a colori da maschietto e ho scelto una gradazione di azzurri e celesti impreziositi dalla carta argentata.

Volete provare anche voi a farla?

Cosa vi serve: 

15 Fogli di carta velina di diversi colori (dimensioni 50x25cm), precedentemente tagliati a striscioline di 0,5cm lasciando 12cm di bordo

Una matita

Una forbice

Quattro chiuditutto

Un filo di spago della lunghezza desiderata per la ghirlanda

Come fare: 

Prendere un foglio di carta velina alla volta e piegarli in due in senso della lunghezza. Continuate a piegare fino ad arrivare ad ottenere una fisarmonica di 1cm. Piegatelo in due nel senso della lunghezza e e aiutandovi con una matita arrotolate su se stessa la carta. Voilà il vostro primo sonaglio finito! Procedete in questo modo con tutti i fogli. Se anche voi sceglierete fogli argentati o d’orati, sappiate che sono più difficili da bloccare rispetto alla carta velina: per questi aiutatevi con dei fermagli chiuditutto, meglio se trasparenti.

Quando avrete completato di piegare tutto, infilate i sonagli su uno spago, se li volete più distanziati fate un nodo per bloccarli alla misura desiderata.

Non sono favolosi tutti insieme? Secondo me l’impatto scenico è fantastico. Io li userò in cambretta, ma vanno anche bene per party o feste a tema, basta cambiare il colore.

Buon divertimento!

 

Lascia un commento