|The picnic diaries| Inventarsi storie e magie in un giardino

Acque aromatizzate come pozioni magiche

Noi lo facciamo spesso.
Prendiamo una coperta, un lenzuolo e nelle giornate di sole ci sediamo per terra, in giardino, con il naso all’insù.
Io e Sebastiano guardiamo le nuvole, indoviniamo quali animali si nascondono dietro quei cumuli di panna montata che diventano rosa al tramonto quando un tuorlo d’uovo fa capolino nel cielo.

Ormai preparare il cesto da picnic è un rito. Lui corre nello sgabuzzino a recuperare gli essenziali coperta, cuscini e Ecobottiglie e io mi occupo di torte, dolci e acque aromatizzate, che in questo periodo ci piacciono tanto. In realtà è una coproduzione: lui infila con le sue manine bacche e frutti rossi dentro alle bottiglie e io chiudo sapientemente tutto per non perdere nemmeno una goccia di quelle che noi chiamiamo pozioni magiche.

Sì, perché noi non smettiamo mai di raccontarci storie, inventare avventure e ridere di cavalieri goffi che vanno a cavallo di ronzini spennacchiati.

E così ci ritroviamo con i piedi nell’erba, quasi senza nemmeno accorgerci.

Vi lasciamo la ricetta delle nostre acque aromatizzate, che amiamo mettere nelle Ecobottiglie Tupperware, così siamo sicuri che rimarranno ben protette.
Acqua aromatizzata ai lamponi
Mischia i lamponi con pochissimo zucchero di canna e lascia in infusione una notte. Aggiungi l’acqua e lascia riposare almeno un’ora in frigorifero. Meravigliosa anche la versione con acqua gasata.

Menta + Limone

Taglia il limone in pezzettini piccolii, adagiali sul fondo di una bottiglia e aggiungi due rametti di menta. Aggiungi acqua naturale e lascia riposare almeno un’ora in frigorifero. Questa noi la chiamiamo l’acqua dei draghi.

Rosmarino + Mirtilli

Sebastiano ama i mirtilli, li metterebbe ovunque. Versa una manciata di mirtilli e un ramo di rosmarino in una bottiglia e voilà, pronta da degustare.

Acqua di fragole

Bastano davvero poche fragole in questa stagione per aromatizzare un litro d’acqua. Il tocco finale di freschezza è dato dall’aggiunta di qualche foglia di menta o di una fetta di limone.

Tempo di lettura: 3 minuti
Colonna Sonora: Nuvole bianche di Ludovico Einaudi

Scritto da Federica Visconti |
Foto di Danilo Calcaterra |
Location Villa Verganti Veronesi |
Post in collaborazione con Tupperware |
Progetto #picnicdiaries e #worldwaterday #ecobottiglie #tupperwareitalia #ecosostenibile

Una risposta a “|The picnic diaries| Inventarsi storie e magie in un giardino”

  1. stefania

    Ma che belli i vostri picnic!!! Grazie per le ricette soprattutto quella ai lamponi, mi sa che la copiero’! Buona serata

    Rispondi

Lascia un commento