In Repubblica Ceca alla scoperta di Brno

Alla scoperta di una magica città prenatalizia: Brno

brno

Brno è la seconda città più grande della Repubblica Ceca, ma fino a pochi giorni fa non conoscevo neanche la sua esistenza.

È un gioiellino di luci e monumenti, tutto gravita intorno al centro dove le macchine non possono accedere e si gira piacevolmente a piedi o in tram e dopo le 16 l’unico a poter circolare è il tram di Natale, riconoscibilissimo!

Sapevate che a Brno ci sono 6 università e ben 10 teatri? È un ambiente molto giovane e multietnico, tutti studiano e parlano benissimo almeno tre lingue.

Trascorrere qualche giorno in questa città nel periodo prenatalizio è magico!

I mercatini sono iniziati il 25 novembre e si protrarranno fino al 28 dicembre nelle quattro piazze principali della città.
Brno dista 130 km dall’Austria e l’influenza si ritrova in molti tratti distintivi tra le strade e i palazzi ma anche nella cucina.

Gli enti del turismo della Regione della Moravia Meridionale e della città di Brno ci hanno portato a spasso tra le prelibatezze locali e gli stand con gli artigiani. Abbiamo scoperto e provato diversi locali della città dove abbiamo assaggiato le specialità della cucina ceca: moltissima carne cucinata con brodo, verdure e creme particolari.
Durante questo periodo la regina della cucina è l’oca, che ho avuto il piacere di sperimentare in almeno tre modi diversi!

Il vino della Moravia

Con grande stupore ho poi scoperto che la Moravia è una regione ricca di vigneti! Producono alcuni tra i vini più buoni d’Europa, esportati e serviti in ristoranti stellati.

Non potevamo non visitare Sonberk, un’azienda vinicola in mezzo alla campagna morava che produce un vino bianco fruttato e buonissimo. L’orgoglio di Sonberk è il Palava, che prende il nome dal colle dove sorge l’azienda, mentre la loro bottiglia di punta è il Riesling da accompagnare con formaggi stagionati.

I gestori ci hanno raccontato che hanno iniziato con le vigne già nel tredicesimo secolo, con l’arrivo dei soldati romani e negli ultimi anni si sono specializzati ottenendo ottimi risultati ed esportando fino in Giappone.

Siamo stati accolti da un’atmosfera molto suggestiva, anche se d’estate dev’essere meraviglioso: organizzano eventi, incontri tra le vigne e si possono noleggiare delle biciclette e pedalare fino al tramonto.

Nel nostro tour invernale, abbiamo scoperto che in Repubblica Ceca ci sono ben 12 luoghi patrimoni Unesco, inclusi paesi e città, e ho avuto la fortuna di vederne due: la Statni Zamek Lednice, uno chateau immenso, con giardino e serra, il primo in stile italiano e francese creato in Moravia.

Villa Tugendhat

L’altro, imperdibile, luogo unesco di Brno è la Villa Tugendhat. Sorge su uno dei colli di Brno ed è stata realizzata nel 1930 dal geniale architetto tedesco Ludwig Mies van der Rohe.

Su questa villa c’è tantissimo da dire, la storia è molto affascinante, la visita è consigliatissima!

 

brno

 

La nuova tratta di Ryanair Milano Bergamo-Brno è comodissima! In un’ora e un quarto siete catapultati nella Moravia Meridionale e potete immergervi in una magica atmosfera fatta di luci, vino e tantissima cultura.

Per maggiori informazioni:

www.CzechTourism.com/it

www.Ryanair.com

Lascia un commento